16 Gennaio 2021
Continue reading...

ODS. L’officina dello scrittore.

Parte terza Il viaggio dell’eroe - La struttura del mito ad uso di scrittori di narrativa e cinema - Chris Vogler. Esiste un ingrediente segreto capace di agganciare tutta la nostra attenzione alle pagine di un libro? Di tenerci lì, col naso incollato alle parole e il fiato sospeso? Perché certe storie hanno il potere di rapirci, di ricondurci da loro ancora e ancora, per leggerle e rileggerle benché ne conosciamo già l’epilogo? Ne “Il… Continue reading
Continue reading...

Il paradosso dello specchio

Di quanto siano infidi gli specchi e ciò che riflettono non serve parlare. La letteratura a riguardo è vastissima - uno degli eresiarchi di Uqbar dichiara addirittura che “gli specchi […] sono abominevoli, perché moltiplicano il numero degli uomini”[1] - e pure l’arte figurativa, specialmente dal Novecento in avanti, pullula di riflessi ingannevoli (contro cui Michelangelo Pistoletto[2] - nella foto - sembra nutrire più rancore di altri). Oggigiorno quello che era un oggetto pericoloso e… Continue reading
Continue reading...

La fortuna aiuta gli audaci. Intervista a Fabio Bacà.

Dalla misura cosmica a quella cellulare, tutto questo in un libro, “Benevolenza cosmica” di Fabio Bacà (Adelphi, 2019), presentato quest’anno al Salone del libro di Torino insieme all’autrice Loreta Minutilli come il miglior esordio letterario italiano del 2019. Una voce altisonante, divertente e molto vicina all’umano nella sua contemporaneità che arriva quasi in punta di piedi a darci qualcosa che ancora non c’era nella narrativa italiana. La trovata originale è certamente una storia fuori dai… Continue reading
Continue reading...

Il re pallido

David Foster Wallace -  Questo è fondamentalmente un libro di memorie, un’opera postuma e incompiuta di David Foster Wallace assemblata dal suo editor dalla miriade di fogli stampati, scritti a penna, registrazioni e appunti sparsi lasciati dall’autore come eredità ultima della sua gigantesca opera letteraria che nella contemporaneità resta considerata senza eguali. Un po’ giornalismo ricostruttivo (“la ricostruzione spettacolarizzata di una circostanza empiricamente reale”), parte autobiografica, letteratura immersiva di una quantità mostruosa di pagine e… Continue reading
Continue reading...

La realtà è diversa

Qualche anno fa è venuta a mancare una principessa. Non una principessa qualsiasi. No. È scomparsa Leila, la sensualità subliminale di Star Wars. Minuscola, visino angelico e vendicativo, con un’acconciatura ottocentesca di trecce e doppio chignon. Castigata in una candida tuta spaziale o aggressiva in un bikini borchiato alla Barbarella, è diventata la protagonista di quell’immaginario maschile che custodisce la principessa dei propri sogni, consolidando in maniera sublime quel rincoglionimento che ci accompagna fin dalla… Continue reading
Continue reading...

Gli inconvenienti della vita

Peter Cameron -  Gli inconvenienti della vita sono eventi che interrompono bruscamente il regolare brusio dello scorrere quotidiano di un’esistenza, una porta che sbatte con forza costringendo a risvegliarsi dal torpore e a posare gli occhi su un vivere fasullo, ormai inevitabilmente incrinato. Come un piatto rotto di cui si è cercato di aggiustare in modo frettoloso i pezzi, ma i cui punti di rottura continuano a rimanere evidenti. Questa è la realtà che Peter… Continue reading
Continue reading...

Audrey in the country

L’armadio, quello di sua madre, è sempre lo stesso: sei ante, uno specchio per anta. Due ante per l’autunno e per l’inverno, due per la primavera e l’estate. Le restanti due dedicate a contenere le quattro stagioni dei vestiti di papà. E ce ne cresce, che tanto gli uomini son sempre vestiti uguali. Anche il suono cigolante dell’incontro tra chiave e serratura dell’armadio è sempre lo stesso. Da bambina. Gonne così lunghe che spazzano il… Continue reading
Continue reading...

Nanni Balestrini: la viva eredità del poeta “Novissimo”

Ciao Nanni, te ne sei andato il giorno prima del mio compleanno. E il giorno dopo ho iniziato a scucire parole, le ho invertite, ricopiate, ricomposte, stuzzicate. Come piaceva a te. Nessuna lacrima, giuro, solo parole. Il 20 maggio ci ha lasciato Nanni Balestrini, scrittore, poeta e intellettuale senza tempo. Situazionista della parola e dell’arte visiva, costantemente a capo di un cantiere di lotta e poesia. Una voce fuori dal coro, tanto coraggiosa da divenire… Continue reading
Continue reading...

Una volta è abbastanza

Giulia Ciarapica -  Leggere “Una volta è abbastanza”, romanzo d’esordio di Giulia Ciarapica (Rizzoli, 2019), è stato come entrare in punta di piedi nelle case della provincia marchigiana, scorgere schiene piegate sulle macchine da cucire per pellami respirando odore di mastice, vedere i protagonisti crescere insieme a quelle fabbriche di scarpe, determinanti per la ripresa economica dell'Italia dopo la Seconda guerra mondiale e che ancora oggi sono l'orgoglio del Made in Italy, condividere con loro… Continue reading
Continue reading...

Affetti collaterali

Eleonora Molisani -  Cosa sarebbe la vita senza affetti? E cos’è la vita, drasticamente ferita dagli affetti senza i quali, peraltro, sarebbe una contraddizione in termini chiamarla tale? Viene da chiederselo leggendo “Affetti collaterali”, secondo romanzo della giornalista e scrittrice Eleonora Molisani (Giraldi Editore, 2019): sei voci in cerca di ascolto nella deriva di incomunicabilità e solitudine esistenziale in cui la società contemporanea costringe. Nella cornice di una Milano a tratti madre severa, a tratti… Continue reading